venerdì, 19 settembre 2014 | Home | Contatti | Accedi

Graduatorie ad esaurimento 2014 17: la provincia scelta potrà essere diversa da quella delle graduatorie di istituto

GRADUATORIE AD ESAURIMENTO

Orizzonte_logo54-300x51 Orizzonte scuola 26.3.2014

di red - La bozza del decreto sulle graduatorie ad esaurimento conferma la possibilità di trasferimento di provincia. La provincia scelta per le graduatorie ad esaurimento potrà coincidere, oppure essere diversa, da quella scelta per le graduatorie di istituto.
Aggiornamento Graduatorie ad esaurimento 2014 17: Guide, normativa, consulenza

La bozza delle graduatorie ad esaurimento 2014 17 prevede che il docente possa richiedere il

” il trasferimento da una ad un’altra provincia nella quale verrà collocato, per ciascuna delle graduatorie di inclusione, anche con riserva, nella corrispondente fascia di appartenenza con il punteggio spettante, eventualmente aggiornato a seguito di contestuale richiesta.

La richiesta di trasferimento da una ad altra provincia comporta, automaticamente, il trasferimento da tutte le graduatorie in cui l’aspirante è iscritto e, conseguentemente, la cancellazione da tutte le graduatorie della provincia di provenienza.”

Dunque, ci si trasferisce in un’altra provincia per tutte le classi di concorso per le quali si compare nelle graduatorie ad esaurimento. L’inserimento nella nuova provincia avverrà a pettine, ossia nella posizione che spetta in base al punteggio.

A parità di punteggio e prima ancora dell’applicazione dei titoli di preferenza di cui all’art. 5 del D.P.R. 487/1994, precede il candidato che può vantare maggiore anzianità di iscrizione nella medesima graduatoria.

Nella provincia di inserimento potrà essere richiesto di partecipare sia alle immissioni in ruolo (le graduatorie ad esaurimento vengono utilizzate annualmente per il 50% degli incarichi a tempo indeterminato), sia agli incarichi annuali (1 settembre – 31 agosto) o fino al termine delle attività didattiche (1° settembre – 30 giugno), oppure si può scegliere di partecipare solo per le immissioni in ruolo (in ogni caso la rinuncia all’incarico a tempo determinato non comporta sanzioni).

Va anche detto che per l’inserimento nelle graduatorie di istituto sarà possibile scegliere una provincia diversa rispetto a quella delle graduatorie ad esaurimento. Le graduatorie di istituto vengono utilizzate per supplenze annuali e fino al termine delle attività didattiche in caso di esaurimento delle graduatorie ad esaurimento e per le supplenze temporanee.

Chi è inserito nelle Graduatorie ad esaurimento e vuole comparire anche nelle Graduatorie di istituto, deve ricordarsi di presentare l’apposita domanda. 
Graduatorie di istituto: fa nuovamente capolino ipotesi di aggiornamento a maggio

Tags GRADUATORIE AD ESAURIMENTO, Speciale,

  • Pubblicato 26/03/2014
  • Segnala su


  

Centro Studi

 

 

  

 

 

 

 

 

   fgu_logo2b Gilda Unams