domenica, 17 dicembre 2017 | Home | Contatti | Accedi

MOBILITÀ 2017. DOMANDE NELLA SECONDA METÀ DI MARZO. ESITI ENTRO IL 15 GIUGNO PER I DOCENTI. TUTTE LE SCADENZE IPOTIZZATE

MOBILITA'

di Antonio Guerriero,   Professionisti Scuola Network,  28.02.2017

Si approssima l’apertura della fase della cosiddetta mobilità. Durante l’incontro di oggi Tra Miur e sindacati, previsto per trovare la quadra sulle procedure della chiamata diretta, saranno probabilmente ufficializzate le date in cui i docenti di ruolo delle scuole di ogni ordine e grado potranno presentare le domande di mobilità. Il periodo indicato sarà probabilmente la seconda metà di marzo, dal 14 al 31 con una possibile estensione anche ai primi giorni di aprile con il termine che potrebbe essere fissato al 3 aprile.
I termini per la presentazione delle domande di trasferimento e passaggio da parte degli educatori dovrebbero invece andare dal 10 al 28 aprile, mentre, per il personale Ata, il periodo utile per la presentazione delle istanze dovrebbe andare dal 26 aprile al 16 maggio.

Di seguito riepiloghiamo le date per presentazione delle domande e pubblicazione degli esiti:

Docenti

Domande: tra il 14 e il 31 di marzo (probabile proroga al 3 aprile)

Esiti delle domande:

Infanzia:Acquisizione al Sidi delle domande entro il 18 aprile e pubblicazione esiti 16 maggio;
Primaria:Acquisizione al Sidi delle domande entro il 18 aprile e pubblicazione esiti 4 maggio;
Secondaria I grado: Acquisizione al Sidi delle domande entro il 15 Maggio e pubblicazione esiti 31 maggio;
Secondaria II grado: Acquisizione al Sidi delle domande entro il 31 Maggio e pubblicazione esiti 15 giugno;

Per la mobilità professionale verso le discipline specifiche dei licei musicali il termine ultimo per la comunicazione delle domande al Sidi dovrebbe essere fissato al 18 aprile, mentre la pubblicazione dei movimenti dovrebbe avvenire l’11 maggio.


Educatori

Domande tra il 10 e il 28 aprile

Acquisizione al Sidi delle domande entro il 1° giugno e pubblicazione esiti 30 giugno

ATA

Domande: tra il 28 e il 16 maggio

Acquisizione al Sidi delle domande entro il 26 giugno e pubblicazione dei movimenti il 19 luglio

Il termine ultimo per la presentazione della richiesta di revoca delle domande, come da prassi, sarà fissato anche quest’anno dieci giorni prima del termine ultimo per la comunicazione al Sidi o all’ufficio dei posti disponibili.

Le domande di trasferimento e di passaggio per personale docente e Ata dovranno essere corredate dalla relativa documentazione da inviare all’Ufficio territorialmente competente rispetto alla provincia di titolarità dell’ufficio scolastico regionale o di assunzione attraverso il portale «istanze on line» del sito del ministero dell’istruzione.
La documentazione e modulistica sarà disponibile nell’apposita sezione del sito «mobilità» dove saranno fornite anche le indicazioni operative. Gli educatori, e i docenti che chiederanno di accedere alla mobilità professionale verso i posti delle discipline specifiche dei licei musicali, invece, dovranno presentare le domande in formato cartaceo.

Le domande per i licei musicali dovranno essere inviate all’ufficio provinciale competente tramite il liceo di destinazione che provvederà alla valutazione delle medesime.
Scaduto il termine per le domande di mobilità sarà consentita la presentazione delle domande, anche dopo la scadenza dei termini,  solo ai docenti e al personale Ata che saranno dichiarati soprannumerari ed al personale destinatario di nomina giuridica a tempo indeterminato successivamente al termine di presentazione delle domande di mobilità. Una volta decorso il termine ordinario di presentazione delle domande, le istanze dovranno essere presentate in formato cartaceo ed inviate all’ufficio scolastico territorialmente competente per il tramite delle istituzioni scolastiche di servizio.

Il termine ultimo delle relative operazioni è quello previsto per la comunicazione a Sidi delle domande del proprio ruolo. L’Ufficio territorialmente competente provvederà all’acquisizione della domanda a sistema se previsto. Analoga possibilità sarà consentita al personale che abbia richiesto e non ottenuto la mobilità professionale verso i licei musicali.

Le domande presentate in formato cartaceo dovranno essere redatte utilizzando i moduli pubblicati nella sezione «mobilità» del sito del ministero dell’istruzione

Tags MOBILITA', Speciale,

  • Pubblicato 28/02/2017
  • Segnala su


 

centro

 

 

 

 

 

   fgu_logo2b Gilda Unams