lunedì, 25 settembre 2017 | Home | Contatti | Accedi

GRADUATORIE DI ISTITUTO: PUNTEGGI SBAGLIATI E MODELLO B CON ERRORI, COME RISOLVERLI. WEEKEND “DI FUOCO” PER I DOCENTI DI II E III FASCIA

GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO

di redazione, Orizzontescuola.it, 16.07.2017

Non c’è pace per i docenti che entro il 24 giugno hanno presentato la domanda per l’iscrizione o l’aggiornamento nelle graduatorie di istituto per la II e/o III fascia per il triennio 2017/20.

Il modello B avrebbe dovuto essere on line già dal 1° luglio ma a causa della proroga concessa alle segreterie per la valutazione delle domande, la compilazione è stata spostata al periodo 14 – 25 luglio. 11 giorni per effettuare un’operazione che sulla carta, e invero anche negli aggiornamenti precedenti, è molto semplice, per cui occorrono non più di venti minuti.

Ma già dalle prime ore del 14 luglio ci si è resi conti che così semplice non sarebbe stato. Innanzitutto la gaffe da parte del Ministero nel caricare on line due differenti schermate, che hanno confuso i docenti, costringendoli a rifare l’operazione quando una delle due, dopo innumerevoli segnalazioni, è stata eliminata.

Poi le difficoltà di accesso. Vero è che forse al Ministero non si aspettavano un risultato così clamoroso (stipendi tra i più bassi d’Europa, ma l’insegnamento è sempre una professione molto ambìta), e così nella giornata di venerdì i 700.000 potenziali interessati si sono trovati di fronte ad un errore di sistema: l’unico consiglio quello di riprovare in ore “meno calde”, nella speranza che il traffico calasse. E così in effetti è stato, ma trovare la soluzione tocca sempre al docente.

E ancora, numerosi docenti hanno sì compilato il modello B ma si sono trovati di fronte ad un pasticcio: scuola capofila sbagliata (caricata quella di tre anni fa nonostante la possibilità di modificarla), scuole inserite due volte, ordine delle preferenze non rispettato nel pdf generato.

Tanto che anche stavolta i docenti, armati di santa pazienza, hanno dovuto escogitare il modo per “riparare”, ossia i docenti hanno proceduto come se dovesse inserire ex novo le scuole, aggiungendo le scelte nell’ordine preferito, andando poi a cancellare le prime 20 (quelle generate sbagliate).

E ancora, ciliegina sulla torta. I docenti cominciano a visualizzare i punteggi, ma ci vengono segnalati numerosi errori. A quanto pare – così ci riferisce chi ha contattato le segreterie scolastiche di riferimento nella giornata di ieri – in alcuni casi non si tratta di errori di valutazione da parte della segreteria ma di bugs del sistema, per cui c’è chi non si ritrova i 3 punti del concorso, chi non ha avuto il dimezzamento dei punti informatici che invece sono stati decurtati ai colleghi. Insomma, ci sarà ancora da lavorare per le segreterie.

Ricordiamo che quando si visualizza il punteggio su Istanze on line (tra l’altro ancora non per tutti) non vuol dire che le graduatorie siano state pubblicate. I 10 giorni utili per il reclamo – disciplinati dal Regolamento delle supplenze – decorrono infatti dalla pubblicazione delle graduatorie, e non siamo ancora in questo caso. Pertanto presentare adesso il modello di reclamo non ha valore ai sensi della procedura del dm n. 131/2007, anche se certamente è utile segnalare alla segreteria che avete individuato un errore e che sarebbe meglio correggerlo prima di dare il via alle graduatorie provvisorie.

Diciamo che è utile mettersi in contatto con le segreterie, se si rilevano errori, al fine di sistemare i punteggi, ed evitare l’avvio del contenzioso.

Naturalmente anche durante il weekend molti sindacalisti hanno fornito ai docenti l’assistenza per risolvere alcune problematiche.

Tags GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO, Speciale,

  • Pubblicato 17/07/2017
  • Segnala su


 

centro

 

 

 

 

 

   fgu_logo2b Gilda Unams