venerdì, 20 ottobre 2017 | Home | Contatti | Accedi

SUPPLENZE DOCENTI, L´INFORMATIVA DEL MIUR

Speciale

da Gildains.it, 29.08.2017

Le disposizioni contenute nella bozza di circolare annuale ricalcheranno per lo più quelle degli anni precedenti

Oggi, alle ore 10.30, si sono incontrate le delegazioni del Miur DG-Personale e delle OO.SS. rappresentative per esaminare l´odg: Informativa sulla circolare delle supplenze del personale docente, educativo ed ATA per l´anno scolastico 2017/18.

L´Amministrazione ha presentato e illustrato la bozza di circolare supplenze per l´a.s. 2017/18, che a grandi linee ricalca quella dello scorso anno.

Le OO.SS. hanno chiesto in premessa di conoscere lo stato dell´arte delle nomine in ruolo e delle date di pubblicazione delle graduatorie d´istituto, visto il rincorrersi di notizie sugli errori presenti nel riconoscimento e nel calcolo del punteggio e le difficoltà degli uffici di approntare quelle definitive.

L´Amministrazione ha risposto che sono poche le province che non hanno ancora pubblicato la graduatoria provvisoria e che per l´inizio delle lezioni (metà settembre) tutte le scuole dovrebbero avere a disposizione quelle da cui nominare i supplenti. Nel frattempo gli uffici territoriali nomineranno da GaE attraverso le scuole polo. Inoltre il Miur ha emanato una nota agli uffici territoriali sui ricorsi degli itp per accogliere le richieste di inserimento in seconda fascia dei ricorrenti. Allo stesso modo ha sollecitato le operazioni, prima dell´inizio dell´a.s., degli scorrimenti e delle surroghe per i posti rimasti vacanti dopo le nomine in ruolo.

Le OO.SS. hanno preso atto delle precisazioni e hanno rilevato che in alcune province rimane scoperto dalle nomine in ruolo un certo numero di posti (anche il 50%) per mancanza di insegnanti. Per quanto riguarda le operazioni di inizio anno, hanno obiettato che ci sono scuole, come l´infanzia, che iniziano prima della metà di settembre.

Le OO.SS., entrando nel merito della circolare, hanno chiesto di cassare dal testo ogni riferimento alle supplenze “fino ad avente titolo e/o diritto” sia per i docenti che per gli ata perché è una tipologia di contratto che non esiste nel diritto. Ogni contratto deve avere la data di inizio del rapporto di lavoro e quella finale.

La delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti ha contestato il richiamo al comma 131 della Legge 107/2015, che ritiene inaccettabile, e ha chiesto all´amministrazione di precisare che il limite di 36 mesi vale solo ed esclusivamente per il cumulo di supplenze annuali (fino al 31 agosto) e non anche per quelle fino al 30 giugno, che in ogni caso il divieto di cumulo non può valere anche per gli spezzoni e che non è retroattivo (inizia a decorrere dal 1 settembre 2016).

L´Amministrazione ha preso atto delle richieste e si è riservata di tenerne conto nella stesura definitiva della circolare.

Le OO.SS. hanno chiesto all´Amministrazione di convocare un incontro con all´odg: revisione del Regolamento delle supplenze (DM 13 giugno 2007, n. 131) che a dieci anni di distanza necessita di un aggiornamento per rispondere in maniera più puntuale alle esigenze dei docenti e della scuola italiana.

Per le supplenze del personale ata saranno utilizzate le graduatorie vigenti, le domande per il rinnovo delle graduatorie saranno, presumibilmente, da presentare tra fine di settembre e la fine di ottobre 2017 in forma cartacea.

 

Tags Speciale, SUPPLENZE,

  • Pubblicato 02/09/2017
  • Segnala su


 

centro

 

 

 

 

 

   fgu_logo2b Gilda Unams