sabato, 16 dicembre 2017 | Home | Contatti | Accedi

SUPPLENZE: DOCENTI INSERITI CON RISERVA SONO CONVOCABILI. ITP: AGGIORNAMENTO CONTINUO II FASCIA GRADUATORIE DI ISTITUTO

Speciale

di redazione, Orizzontescuola.it, 09.10.2017

Precisazioni sulla nota Miur del 29 agosto 2017 e sui chiarimenti successivi diramati dal Miur per l’assegnazione delle supplenze ai docenti inseriti con riserva, nelle GaE o in II fascia delle graduatorie di istituto (ITP).

La circolare del 29 agosto 2019, relativa alle istruzioni per il conferimento delle supplenze per l’a.s. 2017/18, ha così disposto “E’ possibile conferire incarichi a tempo determinato con apposizione di clausola risolutiva condizionata alla definizione nel merito del giudizio pendente, ai docenti risultati destinatari di pronunce giudiziali favorevoli in forza delle quali, il disposto inserimento con riserva nelle graduatorie ad esaurimento o di istituto, risulti configurato dal giudice come pienamente anticipatorio di tutte le utilità ad esso connesse”.

Tale disposto viene in questi giorni variamente interpretato dai Dirigenti Scolastici. Si va dalla chiusura netta alla convocabilità del docente inserito con GaE in riserva qualora nella pronuncia non risulti scritto a chiare lettere che il pronunciamento ha tale finalità, all’aggiornamento continuo della II fascia delle graduatorie di istituto man mano che i docenti interessati consegnano la documentazione relativa al contenzioso.

La convocabilità dei docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento è già stata avallata dal Ministero con la nota n.5237 del 24 febbraio 2016 ” l’inserimento in GaE deve avvenire a pieno titolo “dando accesso a tutte le utilità ad essa connaturate e da essa discendenti, ivi incluse la destinazione di proposte di assunzione sia a tempo indeterminato che a titolo temporaneo”

Per quanto riguarda gli ITP invece il Miur è intervenuto con vari chiarimenti diramati direttamente alle scuole

“Si comunica che, facendo seguito alla sentenza del TAR Lazio N. 07056/2016 REG.RIC. del 28/02/2017, la funzione di Acquisizione-aggiornamento posizione è stata aggiornata per consentire l’inserimento con riserva in seconda fascia dei diplomati di tabella B che abbiano in corso un contenzioso per il riconoscimento dello status di abilitati.”

Pertanto l’avvio del contenzioso permette ai docenti ITP l’inserimento con riserva in II fascia delle graduatorie di istituto e di conseguenza la loro convocabilità, a nulla valendo altrimenti l’inserimento.

Per correttezza gli aspiranti devono presentare copia della sentenza o dei ricorso – Leggi avviso

Leggi la consulenza

ITP e ricorso pendente. Convocabilità con clausola risolutiva

Ricordiamo che il Miur non ha posto una data ultima all’inserimento dei docenti ITP, in quanto i provvedimenti arrivano in tempi diversi. Pertanto l’inserimento avviene di continuo. Tale situazione, come già avvenuto per i diplomati magistrale con titolo entro l’a.s. 2001/02, può convivere con l’assegnazione delle supplenze, nel senso che un nuovo inserimento non rende nulle le assegnazioni precedenti. Le supplenze da graduatorie definitive per l’a.s. 2017/18 infatti vanno conferite a pieno titolo, gli aspiranti inseriti successivamente concorrono alle supplenze che si vengono a determinare a partire dal giorno del loro inserimento.

Tutto sulle supplenze

Supplenze a.s. 2017/18: la circolare, nomine e sanzioni, accettazione e rinuncia, divieto dopo 36 mesi

Tags Speciale, SUPPLENZE,

  • Pubblicato 09/10/2017
  • Segnala su


 

centro

 

 

 

 

 

   fgu_logo2b Gilda Unams