lunedì, 24 settembre 2018 | Home | Contatti | Accedi

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI. PROVA PRESELETTIVA

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI

da Professionisti Scuola Network, 15.02.2018

In anteprima su PSN le immagini delle schermate dell’applicativo Miur 

 

PSN Anteprima test preselettivo Concorso DS 4

PSN è riuscita in esclusiva a provare l’applicativo che i prossimi candidati al concorso per Dirigenti Scolastici dovranno utilizzare per sostenere la prova preselettiva computer based che si terrà in una postazione PC assegnata presso la sede d’esame.
Ricordiamo che il calendario della prova preselettiva del concorso, comprensivo del giorno e dell’ora dello svolgimento della prova stessa, sarà reso noto sul numero del 27 febbraio 2018 della 4^ Serie Speciale, Concorsi ed Esami, della Gazzetta Ufficiale.
Su quello stesso numero della Gazzetta sarà resa nota anche la data di pubblicazione dell’archivio di 4.000 domande da cui saranno estratti i quesiti della prova preselettiva. La banca dati dei quiz sarà comunque pubblicata sul sito del Miur almeno venti giorni prima dell’inizio della prova. L’elenco delle sedi della prova preselettiva e le ulteriori istruzioni operative saranno comunicati almeno 15 giorni prima della data di svolgimento delle prove, tramite avviso pubblicato sul sito internet del Ministero.

Di seguito pubblichiamo tutti i dettagli della prova e alcune immagini delle schermate della prova preselettiva che dovranno affrontare i candidati al concorso per DS che PSN ha avuto modo di provare.

Modalità di svolgimento dell’intero concorso per DS:

Ricordiamo che le domande presentate sono state più di 35.000. Il corso-concorso prevede:

  • una prova preselettiva
  • due prove scritte
  • una prova orale
  • l’avvio ad un corso di formazione
  • una verifica finale.

Prova di preselezione e punteggio minimo

La prova di preselezione di questo concorso DS, diversamente da quanto previsto nel precedente del 2012 dove si richiedeva un punteggio minimo 80/100, non prevede un punteggio minimo.
Mentre per il superamento della prova scritta e di quella orale, nonché della prova teorico-pratica al termine del corso di formazione, è richiesto il punteggio minimo (70 punti su 100), nella prova di preselezione di questo concorso DS, non è previsto un punteggio minimo.
Superano la prova e sono ammessi direttamente alla prova scritta soltanto i primi 8.700 candidati graduati con i punteggi più elevati.
Se all’ultima posizione utile per essere ammessi (al posto 8.700) vengono a trovarsi più candidati con lo stesso punteggio, sono ammessi tutti i pari merito.
Punteggio attribuito per ciascuna domanda

Ricordiamo che per ogni risposta esatta ai 100 quesiti viene attribuito 1 punto; per nessuna risposta, 0 punti; per risposta errata vengono detratti 0,3 punti (nel precedente concorso DS non era prevista alcuna detrazione per risposta sbagliata).
Prima che si chiudano le funzioni al termine dei 100 minuti concessi, è possibile correggere le risposte già date.

Prova di preselezione: la tipologia dei quesiti e tematiche

I quesiti della prova di preselezione riguarderanno gli argomenti individuati dal bando. Argomenti che costituiscono il programma d’esame della prova scritta, tutti relativi al sistema scolastico.
I 100 quesiti riguarderanno queste 9 aree tematiche (le stesse della prova scritta) riportate espressamente nell’articolo 6 del bando :

  • normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto;
  • modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;
  • processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano triennale dell’offerta formativa, all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di miglioramento, nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio;
  • organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica;
  • organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà del personale scolastico;
  • valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici;
  • elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica amministrazione e in danno di minorenni;
  • contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali;
  • sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea.I quesiti per ciascuna area tematica possono essere stimati in 10-15.

Sede della prova di preselezione

Pur essendo questo concorso DS una procedura nazionale, le prove si svolgono, di norma, nella regione di residenza del candidato. Le sedi della prova vengono individuate dall’USR. Quindici giorni prima della prova sul sito internet del Ministero dell’Istruzione verrà pubblicato l’elenco delle sedi della prova preselettiva con la loro esatta ubicazione, con l’indicazione della destinazione dei candidati, distribuiti nella regione di residenza in ordine alfabetico.

I candidati residenti all’estero, o ivi stabilmente domiciliati,sosterranno la prova nella regione Lazio. Nel giorno prefissato è importante arrivare per tempo nella sede assegnata per lo svolgimento della prova.  Un ritardo, anche se giustificato, può comportare l’esclusione dalla prova e dal concorso.

Come si svolge la prova di preselezione

Lo svolgimento della prova preselettiva è computerizzato; i candidati avranno a disposizione una postazione informatica individuale, a cui potranno accedere tramite un codice di identificazione personale che sarà loro fornito il giorno della prova.

La prova consiste in un test articolato in 100 quesiti a risposta multipla, estratti da una banca dati, resa pubblica sul sito del Miur, almeno venti giorni prima dello svolgimento della prova.

La banca dati comprende 4 mila quesiti con relative risposte in cui dovrebbero essere evidenziate, per ciascun quesito, quella esatta e tre errate. Ciascuno dei 100 quesiti estratti per la prova contiene, dunque, quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta (ovviamente non evidenziata). L’ordine dei 100 quesiti somministrati sarà diversificato per ciascun candidato.

Il candidato avrà 100 minuti di tempo per scegliere a computer le risposte esatte dei 100 quesiti. Prima della chiusura delle funzioni potrà correggere le opzioni effettuate. Al termine esatto dei 100 minuti di tempo assegnati, le funzioni si interrompono e il sistema acquisisce automaticamente le risposte fornite fino a quel momento.

Ulteriori indicazioni su modialità di svolgimento e accertamento del diritto a partecipare al concorso

  • I candidati devono presentarsi nelle sedi d’esame muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale e della ricevuta di versamento attestante l’avvenuto pagamento dei diritti di segreteria.
  • Non sarà possibile utilizzare appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, telefoni cellulari e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati. Si rischia l’immediata esclusione dalla prova (e dal concorso).
  • La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, anche se giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comporta l’esclusione dal corso-concorso.
  • Allo scadere dei 100 minuti assegnati per la prova il sistema interrompe la procedura e acquisisce definitivamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento. Prima dello scoccare dell’ora fatale, il candidato può correggere le risposte già date.

Seguono le immagini dell’applicativo che dovranno usare i candidati per la prova preselettiva computer based:


PSN Anteprima test preselettivo Concorso DS 1

PSN Anteprima test preselettivo Concorso DS 2

PSN Anteprima test preselettivo Concorso DS 3

PSN Anteprima test preselettivo Concorso DS 4

PSN Anteprima test preselettivo Concorso DS 5

Tags CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI, Speciale,

  • Pubblicato 15/02/2018
  • Segnala su