lunedì, 10 dicembre 2018 | Home | Contatti | Accedi

CONCORSO DOCENTI 2018 ABILITATI, QUANDO E COME VERRÀ COMUNICATA LA PROVA ORALE. LE INFO UTILI

CONCORSO A CATTEDRA

di Fabrizio De Angelis, LaTecnicadellascuola.it, 22.02.2018

Si sono aperti il 20 febbraio i termini per inoltrare su Istanze Online le domande di partecipazione per il concorso docenti abilitati 2018. C’è tempo fino alle 23.59 del 22 marzo.
Proseguiamo l’analisi del bando, evidenziando le modalità con cui verrà comunicata la data della prova orale.

Quando: 20 giorni prima della prova

I candidati, verranno avvisati della data in cui si svolgerà la prova orale, con l’indicazione della sede di destinazione, almeno 20 giorni prima della data di svolgimento della prova a mezza di posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione. Questa comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. All’atto del primo insediamento di ciascuna commissione di valutazione, la stessa provvederà all’estrazione
della lettera alfabetica dalla quale si partirà per l’espletamento
della prova orale. L’estrazione avverrà in seduta pubblica.

Le tracce delle prove orali

Le tracce delle prove orali sono predisposte da ciascuna commissione secondo il programma e i contenuti presenti all’Allegato A al decreto ministeriale n. 95/2016 e secondo i criteri generali di cui all’art. 6.
Le Commissioni predispongono un numero di tracce pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova. Ciascun candidato estrae la traccia su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario programmato per la propria prova. Le tracce estratte saranno escluse dai successivi sorteggi.

I candidati devono presentarsi nelle rispettive sedi di esame
muniti di documento di riconoscimento valido e della ricevuta di versamento del contributo di 5 euro, ovvero il diritto di segreteria per ciascuna classe di concorso/ posto di sostegno per cui si concorre. Il pagamento, è bene sottolineare, deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma succursale, IBAN: IT 79B 01000 03245 348 0 13 2407 01 Causale: «regione – classe di concorso/ posto di sostegno – nome e cognome – codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento della presentazione della domanda tramite il sistema POLIS.

Cosa dichiarare sulla domanda di partecipazione? CLICCA QUI PER TUTTE LE INFO

Ricordiamo che il concorrente che non si presenta nel giorno, luogo e ora stabiliti, perde il diritto a sostenere la prova.

Infine, il bando specifica che la prova del concorso non può aver luogo nei giorni festivi né, ai sensi della legge 8 marzo 1989, n. 101, nei giorni di festività religiose ebraiche, nonché nei giorni di festività religiose valdesi.

Così si svolgeranno le prove

La prova orale, non selettiva, si svolgerà a partire dal mese di aprile. Le graduatorie regionali di merito dovrebbero essere approvate entro il 31 agosto 2018.

SCARICA IL BANDO

Prova orale non selettiva

I candidati saranno avvertiti, almeno 20 giorni prima della data prevista, attraverso l’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda. I calendari saranno anche pubblicati sui siti degli uffici scolastici regionali

Le tracce da estrarre sono predisposte dalla commissione in numero pari a tre volte quello dei candidati previsti.

Ciascun candidato estrae la traccia su cui svolgere la prova 24 ore prima dell’orario programmato. Le tracce estratte sono escluse dai successivi sorteggi.

La prova orale avrà una durata non superiore a 45 minuti

La prova orale consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione.

La prova orale valuta anche la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue

Per le classi di concorso incluse negli ambiti disciplinari verticali definiti con il DM 93/16 (AD01: A001, A017 – AD02: A048, A049 – AD03: A029, A030 – AD04: A012, A022 – AD05 [per ogni lingua]: A024, A025), la prova è unica per entrambe le classi di concorso, anche se le graduatorie saranno distinte per ogni classe di concorso. Pertanto la traccia potrebbe riferirsi ai contenuti di entrambe le classi di concorso incluse nell’ambito.

Punteggio della prova orale

Alla prova orale è assegnato un punteggio massimo di 40 punti: non è previsto un punteggio minimo. Alla capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera sono assegnati massimo 3 punti dei 40. Alle competenze sull’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono assegnati massimo 3 punti dei 40.

Il Ministero dell’Istruzione ha lanciato il sito dedicato con tutte le info utili, un valido supporto per tutti gli aspiranti.

Il concorso, ribadiamo, è la prima delle tre selezioni che il Ministero sta avviando in base a quanto previsto dal Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 59 che introduce un nuovo modello di reclutamento per la scuola secondaria.

Tags CONCORSO A CATTEDRA, Speciale,

  • Pubblicato 25/02/2018
  • Segnala su