lunedì, 24 settembre 2018 | Home | Contatti | Accedi

SOSTEGNO, PRESTO I CORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER 10MILA DOCENTI

SOSTEGNO

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 13.9.2018

Bussetti: serve gente preparata 

È in arrivo un corso di specializzazione sul sostegno da quasi 10mila posti. L’annuncio è arrivato direttamente dal ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, che a colloquio con la redazione de La Repubblica ha detto: “il sostegno non è un ripiego, bisogna lavorare con attenzione e sensibilità”. “Corsi di specializzazione per il sostegno? Saranno banditi entro l’anno, quasi 10mila posti. Aspetto che mi diano il via libera dopo la Legge di Stabilità”.

I docenti devono esercitare il loro ruolo con tranquillità”

.Il giorno dopo, interpellato sullo stesso argomento a Radio 24, rispondendo ad una domanda di Maria Latella e Oscar Giannino, che gli chiedevano se ci saranno 10 mila posti per insegnanti di sostegno nella legge di bilancio, il ministro ha risposto che “potrebbe essere: l’idea è potenziare questi settori e mettere i docenti in condizione di esercitare il loro ruolo con tranquillità”.

Poi il responsabile del Miur ha ammesso, senza giri di parole: “Sul sostegno abbiamo mancanze di docenti specializzati e preparati”.

Oltre 50mila docenti precari

La decisione del ministero dell’Istruzione di specializzare nuovi docenti di sostegno, comunque, non sorprende: ad oggi, infatti, risultano più di 250 mila gli alunni disabili iscritti che necessitano di un docente a supporto, mentre gli insegnanti di sostegno sono diventati quasi 150mila.

Tra questi, ve ne sono oltre 50mila non di ruolo. Specializzarne quasi 10mila è davvero il minimo che l’amministrazione possa fare per ridurre i disagi derivanti dall’alta presenza di precariato nel settore.

Tags SOSTEGNO, Speciale,

  • Pubblicato 14/09/2018
  • Segnala su