mercoledì, 26 giugno 2019 | Home | Contatti | Accedi

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI, IMMINENTI GLI ESITI DELLA PROVA SCRITTA

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI

di Andrea Carlino, La Tecnica della scuola, 24.03.2019

 

Novità in arrivo per il concorso dirigenti scolastici.

Terminate le operazioni di abbinamento (in programma tra il 25 e il 26 marzo), entro la fine del mese di marzo è prevista la pubblicazione del decreto contenente i nominativi dei candidati ammessi alla prova orale.

Attraverso la piattaforma POLIS presente sul sito web del Miur ciascun partecipante, utilizzando il proprio codice di accesso, potrà visionare il proprio elaborato, la griglia di valutazione e il verbale delle operazioni relative alla correzione, senza bisogno di formulare alcuna richiesta di accesso.

Concorso dirigenti scolastici, così sarà la prova orale

La prova orale del concorso dirigenti scolastici consisterà in:

  • un colloquio che accerta la preparazione professionale del candidato nelle materie di esame;
  • una verifica della capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico;
  • una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche;
  • una verifica della conoscenza della lingua prescelta dal candidato tra francese, inglese, tedesco e spagnolo al livello B2 del CEF, attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione e una conversazione nella lingua prescelta.

Entro l’inizio del mese di aprile l’amministrazione provvederà ad integrare le sottocommissioni con gli esperti di lingua straniera e informatica che si aggiungeranno ai membri già insediati per la correzione delle prove scritte.

Così come segnalano fonti sindacali dopo l’informativa tenutasi al Miur lo scorso 21 marzo, l’abbinamento dei candidati alle sottocommissioni verrà effettuato seguendo l’ordine alfabetico dei candidati ammessi, a partire dalla lettera A.

Sarà perciò reso noto l’elenco dei candidati abbinati a ciascuna sottocommissione e il calendario dei colloqui che, come noto, avranno inizio dal primo candidato di ciascun elenco con cognome iniziante con la lettera M.

I colloqui si svolgeranno nelle sedi regionali in cui le commissioni sono insediate e nelle quali confluiranno i candidati delle diverse regioni abbinati casualmente a quelle commissioni.

 

Tutto quello che c’è da sapere sul concorso dirigenti scolastici

Tags CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI, Speciale,

  • Pubblicato 24/03/2019
  • Segnala su