giovedì, 17 ottobre 2019 | Home | Contatti | Accedi

BONUS 500 EURO AVVISO MIUR “DEVE ESSERE VALIDATO ENTRO 31 AGOSTO”. COSA SIGNIFICA

CARTA DEL DOCENTE

di redazione, Orizzonte Scuola, 12.08.2019

Nella pagina del sito Miur, dedicata alla carta docente bonus 500 euro, è stato pubblicato già da qualche settimana un avviso relativo alla validazione dei buoni.

Validazione entro il 31 agosto

Questo il messaggio pubblicato:

“Si ricorda che il bonus docenti deve essere validato entro il 31 agosto 2019”

Il bonus di 500 euro (in tutto o in parte, in base alle singole situazioni, quindi se è stato speso in parte o per niente), dunque, va validato e speso entro il 31 agosto 2019.

Perché entro il 31 agosto

Il termine del 31 agosto, ai fini della validazione e spesa del bonus, è da attribuire al fatto che, ogni anno, la piattaforma viene disattivata il 1° settembre per la gestione del cambio dell’anno scolastico (salvo successive modifiche).

Buoni generati ma non validati/spesi

Gli importi dei buoni generati ma non spesi saranno annullati d’ufficio e attribuiti al residuo anno scolastico 2018/19 e si sommeranno alla somma 2019/20.

Le somme residue nell’anno scolastico di riferimento, infatti, come prevede il DPCM del 28 novembre 2016, si sommano a quelle dell’anno scolastico successivo:

Le somme non spese entro la conclusione dell’anno scolastico di riferimento sono rese disponibili nella Carta dell’anno scolastico successivo, in aggiunta alle risorse ordinariamente erogate.

Quindi il messaggio del Miur fa esclusivo riferimento a eventuali buoni già generati e ancora non spesi. Questi ultimi andranno spesi (o annullati) entro il 31 agosto 2019 per non essere persi.

Le somme dell’a.s. 2018/19 per le quali non sono stati generati buone andranno invece sommate a quelle dell’a.s. 2019/20.

NB: quanto sopra riportato fa riferimento alle procedure degli anni scorsi, che sembrerebbero essere confermate dal messaggio sopra riportato.

Tags CARTA DEL DOCENTE, Speciale,

  • Pubblicato 25/08/2019
  • Segnala su