lunedì, 09 dicembre 2019 | Home | Contatti | Accedi

DECRETO SCUOLA: ECCO TUTTI GLI EMENDAMENTI APPROVATI, DA ANNO IN CORSO A SOSTEGNO SENZA TITOLO [DOCUMENTO UFFICIALE]

CONCORSO STRAORDINARIO

di redazione, Orizzonte Scuola, 21.11.2019

Pubblichiamo il documento che indica in maniera analitica quali sono le modifiche apportate al testo del Decreto scuola del 30 ottobre. Il testo sarà in Aula il 25 novembre e il 26 inizieranno le votazioni.

Requisiti accesso Concorso straordinario

Limite temporale per il servizio: inizia dall’a.s. 2008/09 e termina al 2019/20 (chi utilizza il 2019/20 come terza annualità partecipa con riserva).

Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura concorsuale per la classe di concorso.

Il servizio può essere stato prestato su progetti regionali (vedi Diritti a scuola).

E’ valido il servizio misto (statale + paritaria e/o formazione professionale). In questo caso si partecipa alla procedura solo a fini abilitanti.

Possono altresì partecipare alla procedura, in deroga al requisito di cui al comma 5, lettera b), i docenti di ruolo delle scuole statali che posseggono i requisiti di cui ai commi 5, lettere a) e c), e 6. Ossia i docenti di ruolo partecipano alla procedura a fini abilitanti anche senza l’anno di servizio specifico.

Sono ammessi con riserva al concorso ordinario e al concorso straordinario per la secondaria nonché ai concorsi ordinari per titoli ed esami per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria, banditi negli anni 2019 e 2020 per i relativi posti di sostegno, i soggetti iscritti ai TFA sostegno che conseguono il relativo titolo entro il 31 luglio 2020.

Programmi da studiare 

Al comma 10 del testo le parole “per la prova dei concorsi per la scuola secondaria banditi nel 2018 viene sostituita con le seguenti: per il concorso ordinario per titoli ed esami per la scuola secondaria bandito nell’anno 2016.

Predisposizione prove

Il comitato tecnico scientifico si occuperà di validare i quesiti relativi alle prove  in base al programma del concorso 2016.

Del comitato di valutazione entrano a far parte due membri esterni all’istituzione scolastica, di cui almeno uno dirigente scolastico.

Immissioni in ruolo: call veloce in altra regione

Al fine di ridurre il ricorso ai contratti a tempo determinato, a decorrere dall’anno scolastico 2020/2021, i posti del personale docente ed educativo rimasti vacanti e disponibili dopo le operazioni di immissione in ruolo sono destinati alle immissioni in ruolo di cui ai commi successivi.
17-bis. I soggetti inseriti nelle graduatorie utili per l’immissione nei ruoli del personale docente o educativo possono presentare istanza al fine dell’immissione in ruolo in territori diversi da quelli di pertinenza delle medesime graduatorie. A tal fine, i predetti soggetti possono presentare istanza per i posti di una o più province di una medesima regione, per ciascuna graduatoria di provenienza.
17-ter. Gli uffici scolastici regionali dispongono, entro il 10 settembre di ciascun anno, le immissioni in ruolo dei soggetti di cui al comma 17-bis nel limite dei posti di cui al comma 17.
17-quater. Le immissioni in ruolo di cui al comma 17-ter sono disposte rispettando la ripartizione tra le graduatorie concorsuali, cui viene comunque attribuito l’eventuale posto dispari, e le graduatorie di cui all’articolo 401 del testo unico di cui al decreto legislativo 15 aprile 1994, n. 297. Per quanto concerne le graduatorie concorsuali, è rispettato il seguente ordine di priorità discendente:
a) graduatorie di concorsi pubblici per titoli ed esami, nell’ordine temporale dei relativi bandi;
b) graduatorie di concorsi riservati selettivi per titoli ed esami, nell’ordine temporale dei relativi bandi;
c) graduatorie di concorsi riservati non selettivi, nell’ordine temporale dei relativi bandi.

Inserimento vincitori e idonei concorso 2016 nelle graduatorie dei concorsi 2018

I soggetti inseriti nelle graduatorie di merito dei concorsi ordinari per titoli ed esami per posti di docente banditi nel 2016 possono proporre istanza per l’inserimento, anche in coda a chi vi sia già iscritto, nelle graduatorie dei concorsi straordinari non selettivi banditi nel 2018, anche in regioni diverse da quella di pertinenza della graduatoria di origine.

Tutela diplomati magistrale e GaE storiche

Le sentenze negative saranno eseguite entro 15 giorni dalla data di notificazione del provvedimento giurisdizionale al Miur.

Quando notificate successivamente al ventesimo giorno dall’inizio delle lezioni nella regione di riferimento

si  trasformeranno i contratti di lavoro a tempo indeterminato stipulati con i docenti di cui al comma 1 in contratti di lavoro a tempo determinato con termine finale fissato al 30 giugno di ciascun anno scolastico.

Si procederà alla nomina dei soggetti che, per effetto delle sentenze acquisiscono il diritto a sottoscrivere un contratto a tempo indeterminato. La predetta nomina ha decorrenza giuridica dal 1° settembre dell’anno scolastico di riferimento e decorrenza economica dalla presa di servizio, che avviene l’anno scolastico successivo.

Nuove assunzioni in ruolo su posti Quota 100

In via straordinaria, in considerazione dei posti rimasti vacanti e disponibili a seguito dell’applicazione dell’articolo 14, comma 7, del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, sono nominati in ruolo i soggetti inclusi a pieno titolo nelle graduatorie valide per la stipula di contratti a tempo indeterminato, che siano in posizione utile per la nomina rispetto alle facoltà assunzionali non utilizzate alla conclusione delle operazioni di immissione per l’anno scolastico 2019/2020.

La predetta nomina ha decorrenza giuridica dal 1° settembre 2019 e decorrenza economica dalla presa di servizio, che avviene nell’anno scolastico 2020/2021.

I soggetti di cui al presente comma scelgono la provincia e la sede di assegnazione con priorità rispetto alle ordinarie operazioni di mobilità e di immissione in ruolo da disporsi per l’anno scolastico 2020/2021.

Ecco tutti gli emendamenti

Tags CONCORSO STRAORDINARIO, Speciale,

  • Pubblicato 21/11/2019
  • Segnala su